Mediatrice/Mediatore linguistico culturale

  • Bergamo
  • 30 Settembre 2021

Cooperativa Impresa Sociale Ruah

1) CONTESTO

La Cooperativa Impresa Sociale Ruah nasce nel 2009 dall’evoluzione dell’Associazione Comunità Immigrati Ruah attiva nel territorio di Bergamo dal 1991. La Cooperativa ha lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini italiani e stranieri.

I servizi attivi vanno dall’accoglienza all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate, a interventi di formazione sui temi del dialogo e dell’incontro interculturale per creare un nuovo senso comune basato sul rispetto e il riconoscimento di ogni essere umano.

Dal 2018, la Cooperativa ha ampliato la sua attività volta all’integrazione dei migranti, acquisendo un ramo d’azienda di mediazione linguistico culturale presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e ha partecipato a diversi progetti di mediazione interculturale e territoriale in tutta la Provincia di Bergamo.

LUOGO DI LAVORO: Bergamo e Provincia di Bergamo.

2) POSIZIONE

Il Mediatore Interculturale è solitamente un immigrato o figlio di immigrati o una persona che, per esperienze di migrazione personale/familiare o di prolungata residenza all’estero, conosce perfettamente i codici linguistici e culturali della popolazione migrante di riferimento così come quelli della società di accoglienza.

Svolge attività di mediazione tra cittadini immigrati e la società locale, opera in tutte le situazioni di difficoltà comunicative e/o di comprensione tra persone di culture diverse, al fine di dissipare i malintesi o i potenziali conflitti dovuti ad un diverso sistema di codici e valori culturali. 

Promuove, sostiene e accompagna entrambe le parti: nella rimozione delle barriere culturali e linguistiche; nella promozione sul territorio della cultura di accoglienza e dell’integrazione socio-economica; nella conoscenza e nella pratica dei diritti e dei doveri vigenti in Italia, in particolare nell’accesso e nella fruizione dei servizi pubblici e privati. 

Mansioni specifiche

Mediazione linguistico-culturale in lingua presso gli enti in cui opera la Cooperativa direttamente durante i colloqui alla presenza degli operatori e degli utenti:

  • Aiuta l’operatore a raccogliere le informazioni necessarie alla conoscenza della situazione, ad interpretare il detto e non detto, a spiegare i bisogni espressi e inespressi oltre a chiarire i fraintendimenti
  • Cura e facilita la comunicazione e la rende efficace
  • Aiuta l’operatore a situare il problema in un altro quadro di riferimento culturale e mette in atto le sue strategie comunicative e competenze di mediatore interculturale nelle situazioni particolarmente delicate e difficili
  • Informa gli operatori sullo stato sociale, sulle abitudini, sui comportamenti e sulle condizioni di vita del paese d’origine.
  • Chiarisce le modalità di accedere ai servizi, i diritti, i doveri dell’utente e come rapportarsi con i servizi
  • Modifica lo sguardo dei migranti rispetto ai servizi e li avvicina 

3) PROFILO/REQUISITI

  • Avere come lingua madre una delle seguenti:
  1. Bambara/Djoulla francofono – Mali, Burkinabé o Costa D’Avorio
  2. Arabo egiziano
  3. Pidgin english, Edo, Benin, Igbo (Nigeria)
  4. Pidgin english, Twi (Ghana)
  5. Hindi-Punjabi (India)
  6. Urdu-Punjabi (Pakistan)
  7. Tagalog (Filippine)
  8. Thailandese (Tailandia)
  9. Bengalese (Bangladesh)
  10. Farsi/Pashto (Afghanistan)
  • Essere originario/a di un Paese Terzo (non appartenente alla UE)
  • Avere un livello minimo di conoscenza della lingua italiana: livello B2
  • Avere un’ottima conoscenza della propria lingua madre e dei contesti culturali del paese di origine
  • Preferibile esperienza pregressa in attività di mediazione linguistico culturale
  • Essere in Italia da almeno 3 anni
  • Essere regolarmente soggiornante in Italia
  • Essere residente e domiciliato/a nella città di Bergamo o Provincia di Bergamo
  • Avere un diploma di scuola superiore o Laurea nel paese d’origine
  • Avere un diploma di scuola superiore o Laurea in Italia
  • Avere una conoscenza base del pacchetto office
  • Preferibile Patente B e automunita.

Competenze richieste

  • Capacità di ascolto, comunicazione e sintesi.
  • Diplomazia e capacità di gestire conflitti.
  • Pazienza, riservatezza e discrezione.
  • Sensibilità ed empatia.
  • Gestione dello stress.
  • Capacità relazionali e creazione di rapporti di fiducia.
  • Capacità di decentramento.
  • Capacità organizzative e relazione con il servizio.
  • Disponibilità e flessibilità.

4) CANDIDATURE

Per candidarsi inviare, entro il 30/09/2021 il proprio cv, con eventuale lettera motivazionale, all’indirizzo email: risorseumane@cooperativaruah.it.

Saranno valutate tutte le candidature pervenute. Saranno contattati esclusivamente i candidati ritenuti coerenti con i requisiti richiesti.