MIGRANTOUR Bergamo

Migrantour a Bergamo: i nuovi cittadini raccontano il territorio è un progetto di turismo responsabile che promuove la scoperta della ricchezza delle culture esistenti in città attraverso passeggiate interculturali condotte da persone con background migratorio formate alla professione di accompagnatore interculturale. Per questo motivo il progetto rappresenta un’importante occasione per l’inserimento lavorativo delle persone migranti.

Attraverso questo strumento innovativo, l’iniziativa aumenta la consapevolezza del fenomeno migratorio e facilita l’accesso al patrimonio cittadino, valorizzando le peculiarità territoriali e rafforzando al contempo il protagonismo della comunità ospitante.

Le passeggiate si rivolgono a scuole, cittadini e turisti offrendo percorsi alternativi a quelli attraversati dal turismo di massa. Fornendo risposte diversificate alla domanda turistica, le passeggiate si rivelano uno strumento essenziale per favorire il benessere collettivo e la tutela territoriale, in un’ottica di consapevolezza dei principi dell’economia sociale e solidale e della sostenibilità ambientale.

Questa iniziativa ha permesso l’ingresso della città di Bergamo nella rete nazionale e internazionale Migrantour. Per conoscere la storia di Migrantour e scoprire le realtà aderenti alla rete è possibile visitare il sito del progetto al seguente indirizzo: http://www.mygrantour.org/

Per informazioni sul progetto di Bergamo, scriveteci a [email protected]

Migrantour Bergamo è un progetto di

Con il sostegno di

In collaborazione con

IL MANIFESTO DI MIGRANTOUR

Nell’autunno del 2021 abbiamo partecipato a una serie di incontri per “fare il punto” insieme ai partner italiani e internazionali della rete Migrantour su quanto è stato appreso e sperimentato nei 12 anni di esistenza della rete. Ci siamo confrontati insieme sul significato condiviso che questa iniziativa ha per gli accompagnatori interculturali e i responsabili di Migrantour in tutte le città coinvolte.
Da questo lavoro nasce il “MANIFESTO MIGRANTOUR” che esprime l’orizzonte etico, poetico e politico in cui si iscrive la pratica degli itinerari urbani che la rete Migrantour propone dal 2009 come spazio di incontro interculturale.

 
Vi invitiamo dunque a compiere un piccolo viaggio all’interno del nostro MANIFESTO, soffermandovi anche voi per qualche istante sulle parole-chiave che guidano il nostro cammino: eguaglianza, solidarietà, dialogo, memoria, scoperta, cambiamento, diversità, inclusività, futuro…