cooperativa Ruah

L’italiano della genitorialità – resoconto

In occasione del seminario “l’italiano della genitorialità, apprendere la seconda lingua dei figli per i figli” tenutosi il 19 febbraio a Milano, presso la Caritas Ambrosiana, è stato presentato il booklet “L’italiano della genitorialità”.

In occasione del seminario “L’italiano della genitorialità, apprendere la seconda lingua dei figli per i figli” tenutosi lunedì 19 febbraio 2018 a Milano presso la Caritas Ambrosiana è stato presentato il booklet “L’italiano della genitorialità”, un Percorso di apprendimento  mirato e specifico – scandito da tappe, temi e “oggetti” d’infanzia – destinato alle mamme  immigrate che vivono il ruolo genitoriale in un altro Paese e in un’altra lingua. 

Il materiale è stato realizzato dagli insegnanti, tra cui Elisabetta Aloisi e Adriana Perna della Scuola di italiano Ruah, che hanno partecipato al progetto FAMI 2017/2018 “Conoscere, apprendere e comunicare per vivere l’integrazione” con il coordinamento e la supervisione del Centro Come e di Graziella Favaro.

Qui il link per accedere al testo.

Qui link al video tutorial

A conclusione del seminario la nostra Carmen Jimenez Sinti insieme ad altre mediatrici hanno celebrato la giornata della lingua madre con delle letture in lingua e presentato il bel progetto Nati per Leggere (http://www.natiperleggere.it).

Negli anni passati, con la stessa equipe di lavoro, all’interno di diverse annualità del progetto “Vivere in Italia. L’italiano per il lavoro e la cittadinanza” sono state prodotte altre raccolte di materiali didattici utili per l’insegnamento dell’italiano L2 a studenti poco alfabetizzati:

  • L’italiano di prossimità, Indicazioni didattiche, materiali e percorsi per apprendenti di livello iniziale, 2012
  • Tappe di integrazione, Formazione civica e informazione sulla vita civile , 2014
  • Il cibo è…Educazione civica e intercultura attraverso il cibo, 2015

I materiali sono scaricabili gratuitamente sul sito del Centro Come di Milano qui.

 

20 maggio 2017 – “Insieme senza Muri” a Milano

Il 20 maggio Milano sarà attraversata da una mobilitazione festosa e popolare.
Una mobilitazione carica di speranza.

Il 20 maggio anche Cooperativa Ruah aderisce alla mobilitazione “Insieme senza muri”. Questo perchè crediamo fermamente nel valore delle differenze culturali ed etniche e riteniamo che la società plurale sia un’occasione di crescita per tutti. Riteniamo che la logica dei muri che fomentano la paura debba essere sconfitta dalle scelte che pongono al centro la forza dell’integrazione e della convivenza. Quelle scelte che sconfiggano il vento dell’intolleranza e che mettano al centro il principio dell’incontro tra i popoli e di un futuro fondato sul valore della persona senza che la nazione d’origine, la fede professata, il colore della pelle possano diventare il pretesto per alimentare nuove discriminazioni.

Sarà una giornata di impegno, musica, creatività, cultura. Saremo in tante e in tanti.
Perché, nel tempo in cui viviamo, sono in gioco i valori fondamentali per il futuro di tutti.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Tutte le informazioni su come aderire all’evento le trovi qui: 20maggiosenzamuri.it