Appuntamenti

SCHERMI D’AFRICA 2013

cinema dell’altro mondo

SCHERMI D’AFRICA

22 ottobre – 19 novembre 2013

Cinema Conca Verde

Alla scoperta di nuovi orizzonti, culture e linguaggi

con la nuova edizione dell’evento che propone a Bergamo

la selezione dei film più premiati provenienti dal continente africano.

  SCHERMI

11 opere tra lungometraggi e cortometraggi, provenienti da Egitto, Marocco, Tunisia, Algeria, Costa d’Avorio, Senegal, Burkina Faso, Angola e Isole Mauritius.

Titoli scelti tra i classici della storia cinematografica del continente e tra film di più recente produzione, premiati e segnalati nelle ultime edizioni del Festival del Cinema Africano d’Asia e America Latina di Milano, il più importante festival in Italia dedicato alla scoperta della cinematografia, delle realtà e delle culture dei paesi africani.

Un viaggio cinematografico attraverso la varietà di linguaggi, generi e provenienze, intorno ai temi della tradizione, della migrazione, del dialogo interculturale, per conoscere il fascino di storie e culture altre.

 

Proiezioni ore 20.45 (ore 10.00 per le scuole, solo su prenotazione)

Ingresso serale intero € 5,00 – ridotto € 4,50 (over 65, studenti universitari under 26)

Ingresso scuole mattino € 4,00 (gratuito per accompagnatori)

Tutti i film sono in lingua originale con sottotitoli in italiano.

 

martedì 22 ottobre

ASSAGGI D’AFRICA degustazione di specialità africane.

Dalle ore 19.30 alle ore 20.45, inizio delle proiezioni

THE LONG WAY DOWN

di Yasser Howaidy, Egitto/Emirati Arabi Uniti 2012, 13’

Abu Dhabi, 59° piano di un grattacielo. Due uomini d’affari, un arabo ed un occidentale, scontratisi per sbaglio cominciano un litigio che decidono di risolvere da “veri uomini” scendendo verso il garage. La discesa si rivela però piena di incontri, imprevisti, suspense e comicità.

CHRONIQUES D’UNE COUR DE RÉCRÉ

di Brahim Fritah, Francia/Marocco 2012, 85’

1980. Brahim, dieci anni, vive nella periferia di Parigi con la famiglia di origine marocchina. Ispirato ai ricordi d’infanzia del regista, il film racconta con tenerezza le giornate di Brahim: la scoperta dell’amicizia, dell’amore e, infine, la passione per la fotografia.

 

martedì 29 ottobre

QUAND ILS DORMENT

di Maryam Touzani, Marocco 2012, 18’

Sara, orfana di padre, è molto legata al nonno materno. Quando all’improvviso egli verrà a mancare, la piccola infrangerà le regole della tradizione islamica che vieta alle donne di presenziare alle esequie.

 

LE DJASSA A PRIS FEU

di Lonesome Solo, Costa D’Avorio/Francia, 2012, 70’

Mike è ispettore di polizia a Wassakara, un ghetto di Abidjan. Da quando il padre è morto egli, come primogenito, cerca di occuparsi di Tony ed Ange. Ma la sua severità spinge i fratelli minori ad allontanarsi da lui, al punto che Tony si troverà coinvolto in attività criminali.

 

martedì 5 novembre

MADE IN MAURITIUS

di David Constantin, Isole Mauritius 2010, 7’

Bissoon è un pensionato alle prese con la globalizzazione. Dopo vent’anni la sua radio si è rotta e non sa se comprarne una nuova dal commerciante cinese Ah-Yan. Una riflessione, condita con ironia e vivace senso critico, sul rapporto uomo-ambiente-tecnologia.

 

DES ENFANTS DANS LES ARBRES

di Bania Medjbar, Francia/Algeria 2009, 26’

Karim e Coralie hanno 7 e 11 anni. Vivono con la madre in un quartiere di Marsiglia. Ogni mattina osservano da lontano la prigione dov’è rinchiuso il padre ed ascoltano la radio che trasmette messaggi per i detenuti. Un giorno decidono di attraversare la città nel tentativo di incontrarlo.

 

LA PETITE VENDEUSE DE SOLEIL

di Djibril Diop Mambéty, Senegal 1999, 45’

Sili è una bambina poliomelitica. Superando le discriminazioni e l’invidia degli altri giovani ambulanti, attraversa la città di Dakar vendendo giornali ai passanti. Una piccola storia di riscatto ed emancipazione.

 

martedì 12 novembre

BOBBY

di Mehdi M. Barsaoui, Tunisia 2012, 18’

Un giorno mentre è diretto a scuola, Fares, 8 anni, incontra per strada un cagnolino randagio a cui darà nome Bobby. Comincia a prendersene cura con la complicità della madre, ma contro il volere del padre che per tradizione rifiuta i cani in quanto considerate creature impure.

 

YAABA 

di Idrissa Ouedraogo, Burkina Faso 1989, 90’

Bila, un ragazzino di 12 anni, stringe amicizia con l’anziana yaaba (nonna) Sana, emarginata e costretta a vivere in solitudine dal resto della comunità poichè considerata una strega. Quando Nopoko, piccola amica di Bila, si ammalerà di tetano, Sana, nonostante la diffidenza e l’ostilità del villaggio, la guarirà.

 

martedì 19 novembre

SELF SERVICE. STORIE DI ORDINARIA INTEGRAZIONE

di Giovanni Lancellotti, Italia 2010, 2’

Cortometraggio vincitore dell’edizione 2012 del Festival di cortometraggi “C’è un tempo per … l’integrazione”.

VISA – LA DICTÉE

di Ibrahim Letaief, Tunisia 2004, 30’

L’ultima legge sull’immigrazione impone ai cittadini tunisini di superare un dettato in lingua francese per poter ottenere un visto d’ingresso in Francia. Per Rachid comincia allora un’immersione forzata nel regno della francofonia: trasmissioni di France culture, musica di Trenet e nouvelle cuisine…

POR AQUI TUDO BEM

di Pocas Pascoal, Angola/Portogallo 2011, 93′

Alla fine dell’estate del 1980 Maria e Alda, due sorelle di 16 e 17 anni, si rifugiano a Lisbona per fuggire dalla guerra civile in Angola. Cercando di cavarsela senza denaro e vagando tra dormitori e incontri casuali, aspettano l’arrivo della madre dalla terra natale.

 

Prima dell’orario di inizio delle proiezioni, dalle ore 20.15 verranno trasmesse alcune puntate di “ALLO SCOPERTO – LA VOCE DI CHI NON HA VOCE”, format televisivo dedicato al tema delle migrazioni, per raccontare l’Italia che cambia, e il cortometraggio “NEL MIO PAESE” di Beppe Manzi e Erika Ponti (Italia 2013, 3’), sul diritto alla cittadinanza, realizzato per il 20° anniversario di fondazione dell’Ufficio Migranti della Diocesi di Bergamo.

 

Le proiezioni per le scuole sono disponibili solo su prenotazione telefonando al n. 035/320828 al massimo dieci giorni prima della data di proiezione e sono confermate una settimana prima della data con un minimo di 70 presenze complessive.

Le visioni per gli studenti possono prevedere, sempre su prenotazione, laboratori e incontri di approfondimento sui temi legati all’intercultura, alla migrazione e ad aspetti particolari della cultura africana (tradizione orale, miti e leggende, tradizione musicale, ruolo della donna e rispetto della natura). È possibile organizzare proiezioni, incontri e laboratori anche nelle singole scuole concordando giorni e orari.

 

 

CINEMA CONCA VERDE

Via Mattioli 65 Bergamo Longuelo

Tel 035 320828

sas@sas.bg.it

www.sas.bg.it

 

In collaborazione con:

 

L’ECO DI BERGAMO – CUORE BERGAMASCO

COE Fondazione Centro Orientamento Educativo

Cooperativa Ruah

Agenzia per l’integrazione Bergamo

Segretariato Migranti

“C’è un tempo per … l’integrazione” Festival di cortometraggi

Interculturando cooperativa sociale

“Allo scoperto” La voce di chi non ha voce

Associazione Nazionale di Assistance degli immigrati in Italia

 

Con il sostegno di:

Fondazione Cariplo

Europa Cinemas

Disponibile il VOLANTINO E IL PROGRAMMA

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *