News

MINORI O GIOVANI ADULTI MIGRANTI? – Atelier formativi

conv

“MINORI O GIOVANI ADULTI MIGRANTI?

Contraddizioni tra logiche istituzionali e logiche culturali:

prospettive per nuovi dispositivi di presa in carico”

Il fenomeno dei cosiddetti “minori stranieri non accompagnati” (MSNA) è diventato un problema urgente, che non

ammette più ritardi, o risposte parziali ed inefficaci, che non può essere reale solo sulla spinta emotiva dell’emergenza

perché occorre considerarlo in relazione ai processi di mondializzazione, alle esplosioni di guerre e alle catastrofi naturali

che sempre più condizionano le differenti migrazioni. La realtà dei msna è complessa e multiforme: vi rientrano coloro che

scappano dai conflitti e dalla povertà in cerca di una vita migliore, così come giovani vulnerabili adescati e sfruttati da reti

criminali. Ciascun minore ha una storia a sé, un mandato migratorio unico che spesso si modifica nel corso del tempo. Le

tantissime storie di questi giovani, minori di età, ma al tempo stesso “adulti”, ci riportano ad una realtà soggettiva

complessa fatta di dolore e di speranza che prima di tutto va capita, riparata e guidata.

Il percorso formativo parla di questa complessità e dell’attenzione necessaria nell’incontro con culture, aspettative diverse,

ma soprattutto delle esperienze spesso traumatiche, che chiedono di essere ascoltate, accolte, riparate nella fiducia

distrutta da un mondo ostile e stigmatizzante. Affronta le difficoltà delle istituzioni a strutturare risposte sistematiche che

ripensino sia le modalità di presa in carico che il quadro legislativo.

 

IL PROGRAMMA

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *