News

IL BUON VICINATO

Il lavoro sul territorio caratterizza da sempre il lavoro della Ruah. Siamo felici oggi di poter condividere con voi la lettera di un nostro vicino di Casa Amadei.

 

Buongiorno a tutti
negli ultimi mesi, soprattutto quelli estivi, abbiamo notato un lento peggioramento

 delle condizioni della piazzetta dovuti a troppe persone che bivaccano o che mangiano sulle panchine lasciando sporcizia di ogni genere per terra o nelle fioriere; discorso analogo sotto la tettoia e nelle zone adiacenti.

Scrivo oggi non tanto per segnalare ulteriori problemi o personaggi strani che si aggirano tra i nostri condomini, quanto per ringraziare quegli operatori della Cooperativa Ruah che, autonomamente, stanno dando un bel contributo per mantenere pulite le zone in cui abitiamo.
Non è un servizio che stiamo pagando ma è un bellissimo gesto che i nostri vicini di casa ci offrono anche a scopo di dare il loro contributo per una migliore vivibilità del quartiere.

Io questa mattina ho notato per la prima volta due operatori della comunità intenti a pulire i vialetti tra via Magrini e via Lotto con ramazze e bidoni, ma la loro presenza è già sistematica da 3 settimane.
Non è la prima volta che si mettono a disposizione per questa tipologia di interventi, qualche mese fa avevano lavorato alla rotonda dell’autostrada per pulire il prato da tutti i rifiuti che gli automobilisti lanciavano/ scaricavano dalle auto.
Il loro intervento nella nostra area è anche frutto delle differenti riunioni tra alcuni condomini, la comunità stessa ed Esselunga. Speriamo che la presenza degli ospiti della cooperativa possa servire anche in estate per sensibilizzare ad un comportamento migliore tutti coloro che “soggiornano” in piazzetta e negli spazi attigui e, soprattutto, ad una migliore integrazione per tutti.

Francesco

 

Questa azione è svolta da due ragazzi di nazionalità ghanese, accolti in data 19/07/2011 presso la struttura di accoglienza Patronato San Vincenzo, nel progetto Emergenza Nord- Africa gestito dal comune di Bergamo.

Per  ogni singolo ospite, anche se in momenti diversi, è stato attivato un tirocinio formativo con un progetto individuale e degli obiettivi specifici da raggiungere. Uno di questi verte proprio sulla pulizia degli spazi verdi in alcune zone di Bergamo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *