Casa AncheMe

Una casa nella casa: Casa Amadei accoglie “Casa AncheMe”, un appartamento destinato a  giovani migranti aperto nel  settembre 2016 in collaborazione con Associazione “Diakonia onlus” e la Cooperativa sociale  “il Pugno Aperto”.  Il progetto nasce  con l’obiettivo di incrementare la realizzazione di una filiera di Servizi per l’Accoglienza dei MSNA (Minori Stranieri Non Accompagnati) nell’Ambito di Bergamo all’interno di un quadro di cooperazione con L’Ambito territoriale 1 e tutte le realtà coinvolte.

Il Comune di Bergamo è l’Ente inviante, l’accoglienza è rivolta a 6 giovani migranti.

Il progetto ha come finalità l’attuazione dell’accoglienza come declinata all’interno della L.47/2017 art. 4, valorizzando lo specifico percorso migratorio e sensibilizzando il territorio come sistema complesso in cui generare percorsi di integrazione. L’Omo-culturalità dell’accoglienza facilita il periodo di permanenza nella struttura, per aumentare l’efficacia delle attività in esso operate, il contesto cerca di offrire interazioni significative con migranti già presenti da tempo sul nostro territorio. Questa opportunità viene messa in campo attraverso sia operatori professionali che lavorano nel progetto sia dal contesto delle relazioni che attraversano l’intera struttura Casa Amadei.

Gli obiettivi specifici sono:

  • Accoglienza dei minori in un luogo idoneo e rispettoso delle esigenze e delle caratteristiche di ognuno soddisfacendo i bisogni primari degli ospiti quali casa, cibo, salute e accoglienza;
  • Percorsi di alfabetizzazione e formazione in cui i minori possano imparare lingua e cultura;
  • Formazione e stage anche verso un orientamento professionale;
  • Supporto sulle pratiche burocratiche e legali;
  • Promozione del tempo libero e delle relazioni territoriali e sociali;
  • Rispetto e cura dei legami famigliari.