Carta dei valori

Il lavoro della Scuola di Italiano è stato costruito anno dopo anno, grazie all’apporto di molti volontari con i quali è stata pensata e condivisa la Carta dei valori: uno strumento per orientare il lavoro di operatori e volontari.

CARTA DEI VALORI:

1. Gli insegnanti della Scuola di italiano sono dei volontari che mettono a disposizione gratuitamente il proprio tempo. Si impegnano ad acquisire le competenze professionali necessarie ad insegnare la lingua italiana agli stranieri, partecipando ai momenti di riunione e formazione organizzati dalla scuola;

2. L’apprendimento è un diritto, la cui realizzazione ristabilisce delle condizioni di giustizia;

3. L’insegnamento riguarda prioritariamente la lingua italiana, ma anche un modo di vita socio – culturale;

4. L’insegnante è un facilitatore di processi: riconosce bisogni, fa leva sulle competenze, orienta e informa rispetto ai servizi disponibili sul territorio;

5. La regola fondamentale delle relazioni in classe è il rispetto della persona, su questa base vanno valutati tutti i comportamenti;

6. Il gruppo classe è una realtà multiculturale, al suo interno tutte le culture hanno pari dignità;

7. La relazione insegnamento – apprendimento sul piano culturale è paritetica, orizzontale e reciproca, cioè basata sullo scambio;

8. L‘insegnante è perciò anche un facilitatore culturale, favorisce l’incontro della propria cultura con quella degli apprendenti, favorisce l’incontro delle varie culture tra di loro.

APERTURA SEGRETERIA

Qui trovate gli orari della segreteria sempre aggiornati.

Contatti Scuola di Italiano

c/o Patronato S. Vincenzo –
via Gavazzeni, 3 – 24125 Bergamo –
Tel: 3499848584 – scuolaitaliano@cooperativaruah.it